Politica Resi e Rimborsi

SPEDIZIONI NAZIONALI, ISTRUZIONI PER RESI E RIMBORSI

Il consumatore può comunicare l’intenzione di restituire i prodotti entro 14 giorni dopo che il prodotto è stato consegnato. Il consumatore deve assicurarsi che i prodotti siano nelle stesse condizioni in cui li hai ricevuti. I prodotti parzialmente utilizzati o consumati dall'acquirente non verranno sostituiti o rimborsati. Attenzione! Se il prezzo dei prodotti che desideri sostituire è cambiato rispetto a quando hai fatto l’ordine la differenza di prezzo non verrà rimborsata sia in caso di reso che in caso di cambio calibro. Come previsto dalla direttiva vagliata nel regolamento 524/2013/EU dalla Commissione Europea per tutelare gli attori che prendono parte al processo di acquisto su un e-commerce, eventuali reclami possono essere segnalati nel sito ODR.

RIMBORSI Una volta che avremo ricevuto il tuo pacco e avremo verificato l’idoneità del reso, procederemo al rimborso entro 2-3 giorni con lo stesso metodo di pagamento che tu hai utilizzato per l’acquisto. Se l’acquisto è avvenuto tramite carta di credito, il rimborso sarà effettuato secondo i tempi necessari per visualizzarlo dipenderanno dall'istituto bancario o postale che ha emesso la carta. Non possiamo effettuare rimborsi con altri mezzi (ricariche su carte, vaglia postali, assegni bancari). Controlla dunque lo stato del rimborso accedendo al tuo conto di carta di credito, al conto PayPal oppure al tuo conto corrente bancario.

Per qualsiasi reclamo, puoi sempre contattarci telefonicamente o tramite WhatsApp al 3287860652.

Dall'Università alla Terra: storia di un ritorno a casa!

Siamo Sofia e Nicolò, due fratelli andati via dalla propria terra per studiare e cercare di costruirsi un futuro. Dall'anno scorso, finiti gli studi e con una laurea in mano ci siamo ritrovati nel bel mezzo di una pandemia e in un mondo che nessuno più riconosceva. Il periodo di lockdown ha messo in pausa le nostre vite e dopo un primo momento di sconforto, abbiamo trovato il tempo di dedicarci a un sogno che ormai da troppo stava chiuso in un cassetto: sentivamo l’esigenza e il desiderio di continuare il lavoro di nostro padre, di dare alla nostra piccola azienda di famiglia una dimensione nuova, attraente e in linea con i trend del mercato attuale. Nasce così la start-up Feudi Prezzia! La nostra famiglia ha una lunga storia fatta di sacrifici, passione e umiltà. Negli anni cinquanta dello scorso secolo, nostro nonno Nicolò, iniziò ad acquistare i primi appezzamenti di terra tramandando il suo amore per l'agricoltura ai suoi figli. Nostro padre Vincenzo, infatti, cura e gestisce tutti gli aranceti e uliveti da circa 45 anni. Oggi, dopo un lungo lavoro di ricerca e pianificazione, è disponibile l’e-commerce Feudi Prezzia, con cui possiamo finalmente portare sulle vostre tavole l'Arancia di Ribera DOP, l'Olio Extra Vergine di Oliva “DOP Val di Mazara” e "IGP di Sicilia" e tante altre eccellenze della nostra zona. In virtù della passione con cui facciamo questo lavoro, siamo in grado di garantire delle materie prime e dei prodotti di qualità superiore certificata e un servizio clienti efficiente, cordiale e veloce. Siamo a vostra disposizione per ogni esigenza, non esitate a contattarci!

Ribera (AG)

Ribera è una cittadina in provincia di Agrigento, posta su un altipiano prospiciente il Canale di Sicilia, nel versante sud-occidentale dell’isola. La città è attraversata da tre fiumi, il Magazzolo, il Verdura e il Platani - molti dei nostri terreni si trovano proprio nelle loro vicinanze - e questo rende tutto il circondario, insieme al clima caldo e mediterraneo, particolarmente fertile. L’economia riberese si è sempre basata sull’agricoltura: dagli anni 70 agli anni 90 i terreni erano prevalentemente vigneti e frutteti e sempre nello stesso periodo si iniziò a produrre la “Fragolina di Ribera” varietà di fragola particolarmente pregiata che conquistò i mercati. Grazie a queste coltivazioni, la città cominciò ad essere uno dei più floridi comuni della Sicilia. In seguito, alcuni agricoltori iniziarono a fare degli impianti di agrumi; tuttavia, la svolta avvenne quando si iniziò a impiantare una cultivar particolarmente pregiata di arancia, la Washington Navel, che negli ultimi anni ha ottenuto la certificazione di Denominazione di Origine Protetta (DOP). Oggi l’Arancia di Ribera DOP è conosciuta in tutta Italia e nel mondo, ha conquistato mercati di nicchia e viene richiesta anche fuori dai confini UE. Ogni anno i quintali di arance esportati aumentano, sempre più le zone limitrofe alla città si stanno convertendo alla produzione di Washington Navel e ciò ha fatto guadagnare alla città di Ribera, la nomina di "Città delle Arance". Deve essere sottolineata un'altra importante attività agricola della nostra zona: la produzione di Olio Extra Vergine di Oliva da cultivar autoctone quali il Biancolilla, la Nocellara del Belice e la Cerasuola. Ribera è anche una città d’arte: ha dato i natali a Vincenzo Navarro e Francesco Crispi.